Cultura on line

Risorse culturali disponibili gratuitamente on line: musei, risorse didattiche e tanto altro.

L’impossibilità di fruire dei musei a causa delle chiusure conseguenti alla pandemia da Coronavirus ha convinto i principali musei a mettere a disposizione on line le loro collezioni e le loro esposizioni temporanee. Pensiamo di far cosa utile fornendo i link in questa pagina. Ovviamente l’elenco è in costruzione in quanto ogni giorno ci sono nuove disponibilità.

Cultura generale

Musei

Artisti

Territorio


Cultura generale

Didattica

Una risorsa che contiene varie offerte culturali : corsi di lingue, corsi universitari on line, audiolibri e curiosità di cultura varia: Open Culture (in inglese)

Risorse didattiche dei migliori istituti di ricerca. I migliori contributi del mondo della ricerca pubblica italiana sono da oggi online sulla piattaforma Indire. (Vedi anche l’articolo su questo sito)

Astronomia

Infini.to – Planetario di Torino, il Museo dell’Astronomia e dello Spazio di Pino Torinese, rimasto chiuso per emergenza coronavirus come tutti i musei nazionali, intende rimanere un punto di riferimento didattico e non ferma la propria attività online, anzi la rafforza con Infini.to@home, un canale virtuale rivolto a grandi e piccini, così da mantenere aperto un dialogo anche in un momento in cui è necessario mantenere le distanze.

Corsi di disegno e pittura

Il cerchio di Giotto offre Articoli, Guide, Video Tutorial e Lezioni dettagliate per migliorare le tue tecniche artistiche direttamente da casa.

Musei

Italia

Tutte le collezioni dei Musei reali di Torino sono visibili on line, come anche il Museo Egizio di Torino

Il Museo d’Arte contemporanea di Rivoli ha aperto la sezione “Cosmo Digitale” che presenta opere nate proprio per la fruizione da remoto sul web.

La Reggia di Venaria apre on line la mostra mai inaugurata “Sfida al Barocco”

La Pinacoteca di Brera mette a disposizione le sue collezioni online dividendole per periodi storici.

Musei Vaticani di Roma: puoi avere l’accesso a tutti i Musei compresi nel tour dalle Stanze di Raffaello alla Cappella Sistina.

Le Scuderie del Quirinale, Palazzo Altemps di Roma propone una visita guidata alla mostra Il Principe delle Arti nella Roma dei Papi

Google arts & culture propone un tour virtuale del Museo Archeologico di Napoli

Visitate on line la Galleria degli Uffizi di Firenze grazie a Google Art & Culture.

Europa

Il Museo del Louvre di Parigi offre una visita ad alcune collezioni (in francese).

Google Art &Culture mette a disposizione le collezioni del Musée d’Orsay di Parigi e l’esposizione che presenta la storia dell’edificio, da stazione ferroviaria a Museo (in inglese)

Il Musée des Impressionnismes de Giverny presenta un’interessante visita attraverso le opere di 70 artisti: La galaxie des impréssionismes.

Il Museo Nacional del Prado di Madrid raccoglie opere meravigliose di arte sacra e di tutti i più grandi maestri spagnoli come Goya e Velazquez (da non perdere Las Meniñas).

Il British Museum di Londra, tra i più importanti musei di storia del mondo, ha una collezione vastissima di oggetti e opere dalle origini della storia ad oggi (in inglese).

La Tate Modern Art Gallery di Londra espone on line le sue collezioni (in inglese)

L’Hermitage di San Pietroburgo mette a disposizione tutti i tre piani estesi per ben 233.345mq (in inglese ma di facilissima consultazione)

Il National Archeological Museum di Atene mette on line le principali opere delle sue collezioni (testi in inglese)

USA

Il Guggenheim di New York colpisce per la sua architettura esterna progettata nel 1943 da Frank Lloyd Wright. Non esiste un vero e proprio tour virtuale di questo Museo ma si possono ammirare numerosi artisti e le loro collezioni (anche questo in inglese, ma di facile accesso).

Tutte le mostre del MOMA (Museum of Modern Art) di New York son on line. https://www.moma.org/calendar/exhibitions/history…

Il Met (Metropolitan Museum of New York) offre una vasta rassegna delle sue collezioni permanenti e delle passate mostre temporanee, oltre ad una visita virtuale (in inglese).

L’Art Institute of Chicago offre on line viste virtuali e la sua intera collezione: un’incredibile piattaforma che consente di esplorare migliaia e migliaia — e migliaia — di capolavori, tra dipinti, stampe, disegni, sculture, fotografie, tessuti, abiti, ceramiche, maschere, dall’antichità a oggi. circa la metà del materiale è in pubblico dominio e si può liberamente scaricare.

Artisti

Louise Bourgeois, eclettica artista francese (1927-2011) è consultabile in un’ampia retrospettiva proposta dal MOMA, che vede le opere organizzate per temi.

Salvador Dalì. La Fundació Gala-Salvador Dalí ha impiegato ben 17 anni per redigere il catalogo ragionato di Salvador Dalí, tra i massimi esponenti del Surrealismo. Il progetto ha avuto inizio nel 2004, coinvolgendo varie istituzioni.

Edgar Degas. Da marzo 2018 è online il catalogo ragionato di Edgar Degas, ad opera di Michel Schulman, mentre entro la fine del 2020 è prevista la messa online dell’opera omnia del pittore e scultore francese.

Mauritius Cornelis Escher. Sono state digitalizzate e messe online dalla storica libreria di Boston, la Boston Public Library87 opere di Maurits Cornelis Escher, realizzate tra il 1921 e il 1966Le puoi ammirare qui, in alta definizione.

Frida Kalo. Google Arts & Culture ha creato una enorme retrospettiva digitale dedicata al lavoro e alla vita di Frida Kalo Kahlo che riunisce più di 800 dipinti, fotografie e oggetti appartenuti all’artista, che gli utenti possono esaminare nei minimi dettagli grazie a un sistema di lente d’ingrandimento ultra preciso. Faces of Frida è stato creato grazie a un’eccezionale collaborazione tra Google e 33 musei internazionali. 

Raffaello Sanzio. C’è un fiorire di iniziative nell’anniversario dei 500 anni dalla morte di questo grande artista: Dipinti dal 1499 al 1520 Rinascimento Italiano; Raffaello Principe delle Arti; Una passeggiata in mostra (Scuderie del Quirinale); I coniugi Doni di Raffaello e molti altri video che potete trovare su Youtube.

Jan VanEyck. VERONA (Van Eyck Research in OpeN Access) è il titolo del progetto del Royal Institute for Cultural Heritage che permette gratuitamente a tutti gli utenti di Internet di osservare i capolavori del maestro fiammingo ad altissima risoluzione. 

Vincent Van Gogh. Sul sito del Van Gogh Museum di Amsterdam, la scoperta delle collezioni può essere fatta in molti modi. Per esempio, potete scegliere un tema, come i fiori, gli autoritratti, i paesaggi o le nature morte per una passeggiata in uno dei motivi preferiti dell’artista. Le collezioni sono continuamente aggiornate con le nuove acquisizioni. (in inglese)

Potete visitare tanti altri musei e opere di vari artisti in Google Art & Culture.

Territorio

AtlasFor è una web-app online – sviluppata dalla Associazione culturale LandscapeFor su una piattaforma proprietaria – dove sono georeferenziati punti di interesse (POI) e le relative schede di documentazione. A partire dalla mappa è possibile accedere a schede di documentazione che illustrano i vari punti di interesse. La parte dedicata a Torino e dintorni è particolarmente ben sviluppata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *