Concorso letterario Io e il Lago – Risultati

I risultati

Nonostante il concorso sia stato pubblicizzato con scarsità di mezzi ed in un periodo che ci ha impedito di fare una presentazione pubblica, abbiamo comunque avuto un buon successo :

– 25 iscritti, di cui 24 hanno presentato uno o più elaborati

– 29 elaborati

– presenza di 5 bambini sotto I 13 anni

– adulti di tutte le età

– purtroppo un solo ragazzo tra i 13 e i 17 anni (bisognerà lavorare con le scuole per sollecitare la voglia di leggere e scrivere in questa fascia di età).

I premiati

La giuria, tutta al femminile, composta da Martina Bracco, Francesca Saglio e Rosanna Perilongo, ha lavorato seriamente, su documenti anonimi ed ha attribuito a ciascuno un voto, la cui somma ha poi fornito il risultato dei vincitori. Sulla base delle votazioni dei giurati e di proprie valutazioni, il Direttivo dell’Associazione ha poi attribuito tre menzioni speciali.

Categoria bambini:

MARTA DIULGHEROFF 1° premio

SOPHIA ICHIM 2° premio

Menzione speciale CUBIAR a NICHOLAS ICHIM per la poesia Lago Bello

Categoria ragazzi

Menzione speciale a VALENTIN CASTRAVETE

Categoria adulti

CERQUA MARINA 1° premio

GIORGIO FINELLO 2 premio

Menzione speciale PARLOMA PIEMONTEIS a Marinello Vanara per la poesia Pensiero n. 8

Ai vincitori abbiamo consegnato il premio consistente in buoni per l’acquisto di libri presso la libreria la Torre di Chieri e un diploma che attesta la loro vittoria.

Per tutti i partecipanti è a disposizione un attestato di partecipazione.

Elenco dei partecipanti

SEZIONE BAMBINI

Marta Djulgheroff

Nichola Ichim

Sophia Ichim

Flavio Olearo

Sofia Olearo

SEZIONE RAGAZZI

Valentin Castravete

SEZIONE ADULTI

Elisa Berruto

Luigi Camerano

Marina Cerqua

Maria Damian

Pietro Favaro

Giorgio Finello

Giuseppe Gola

Cristina Junghman

Ermes Manfrinato

Daniela Parena

Giorgio Parena

Clelia Righeri

Natalino Torta

Liliana Ugo

Marinello Vanara

Laura Vaschetti

Rosella Vittone

Renato Zucca

Ringraziamenti vanno al Comune di Arignano per averci concesso il patrocinio e alla Proloco per aver contribuito alla diffusione ed averci concesso questo spazio per la proclamazione dei vincitori. Alla giuria per il paziente lavoro svolto e a tutti i partecipanti per l’entusiasmo che ci hanno trasmesso.

La premiazione

Concorso letterario

Io e il Lago

TERMINE PER LE ISCRIZIONI PROROGATO AL 31 LUGLIO

Il concorso, aperto a tutti i cittadini di Arignano e comuni limitrofi ed a tutti gli amanti del Lago di Arignano, intende far emergere le capacità di scrittura delle persone di ogni fascia di età e nello stesso tempo valorizzare il Lago, la sua storia e la sua natura

Il concorso è aperto a tutti, iscrivendosi gratuitamente tramite una mail all’indirizzo cubiar@libero.it.

Sono previste tre categorie di partecipanti:

– bambini dai 6 a 12 anni 

– ragazzi dai 13 a 17 anni 

– adulti dai 18 in poi

Sono ammessi elaborati di qualsiasi genere letterario:

poesie, romanzi, racconti brevi, favole. I testi potranno essere illustrati con disegni o fotografie purché di proprietà dell’autore.

I premi consisteranno in libri per il primo e secondo classificato di ogni categoria.

Termine per l’iscrizione: 31 LUGLIO

Termine per la consegna degli elaborati: 15 AGOSTO

Patrocinio

Comune di Arignano

Pro Loco di Arignano

Il bando è scaricabile qui:

Documentazione

Se cerchi della documentazione sul Lago di Arignano puoi trovarla qui:

Wikipedia. Foto dell’isolotto.

Il Lago di Arignano – Vecchie foto

Le stagioni del lago

Video

Come arrivare al lago di Arignano:

Iscrizione

Please fill out the form below to contact us.
Scegli la sezione a cui ti iscrivi

Letture al femminile

Milano da leggere

Edizione 2020: dieci libri per dieci scrittrici

Arriva puntuale la nuova edizione dell’iniziativa ideata dalle biblioteche per promuovere la lettura con l’offerta di ebook gratuiti.
Dedicata ai talenti delle donne, Milano da Leggere 2020 pubblicherà ogni mercoledì un nuovo libro di una scrittrice milanese che potrai scaricare e leggere fino al 30 giugno. Non mancare l’appuntamento con la lettura!

Per scaricare i libri clicca qui

Attività per i più piccoli

Attività per i bambini mentre state in casa. Durante la quarantena è importante tenere occupati i bambini e nello stesso tempo stimolare la loro creatività.

Da scaricare

Libri e audiolibri

Cartoni animati

Altri materiali

Da scaricare

Abbiamo pensato di fare cosa utile raccogliendo alcuni spunti: disegni da colorare o da ritagliare, piccole fiabe, semplici ricette di cucina, tutorial, ecc. Clicca sul titolo per scaricare.


Disegni di cani e gatti da colorare

Dal sito: https://portalebambini.it/disegni-di-gatti-da-colorare/

Quadri famosi da colorare (per grandi e piccini)


Aspettando che la mostra, proposta dal Comitato promotore per le celebrazioni dell’Anno Rodariano, possa finalmente essere aperta al pubblico al Piano Zero del Palazzo delle Esposizioni, dalla prossima settimana condivideremo sui i nostri canali digitali contenuti inediti, approfondimenti e attività per i più piccoli dedicati a Rodari e Munari >> https://bit.ly/TraMunarieRodari

Sarà possibile ascoltare il video di presentazione della studiosa Vanessa Roghi, scaricare il piccolo libro dedicato alla mostra realizzato da Biblioteche di Roma e Corraini Edizioni e tanti altri contenuti speciali.

Il Laboratorio d’arte desidera inoltre promuovere la partecipazione attiva dei suoi pubblici con un laboratorio che unisca più voci: Rodari con le sue filastrocche, gli illustratori con le loro immagini, i bambini e le bambine con le loro idee. Il progetto sarà accessibile anche in lingua italiana dei segni grazie alla collaborazione con l’ Ente Nazionale Sordi – Onlus

Il progetto, vuole essere un omaggio ai due artisti e celebrare il loro incontro, umano e intellettuale.

Progetto a cura del Laboratorio d’Arte del Palazzo delle Esposizioni con Biblioteche Di Roma e Corraini Edizioni


Disegni e modellini per costruire giochi, segnalazione di libri, dal sito: www.babalibri.it


Libri e audiolibri

Mondadori in questo periodo offre gratuitamente : classici e manuali per ragazzi, favole e letture per bambini ecc. Ecco il link.

Inoltre ecco ‘Il tempo dei colori’, una favola sul Coronavirus, e collegato a questa il concorso ‘Colora l’Italia’ al quale possono partecipare, fino al 30 aprile, con i loro disegni bambini dai 5 agli 11 anni. Nel link trovate tutte le istruzioni.

Anche gli audiolibri sono uno strumento utile per far affezionare i bambini alla lettura. Eccone alcuni:

Una storia che mette di buon umore da ascoltare e vedere ogni volta che vorrete!Speriamo così di tenere compagnia i più piccini e di farli sorridere un po'! ?

Pubblicato da Libreria dei piccoli rimedi su Giovedì 12 marzo 2020

Un'altra storia per tenere compagnia ai più piccini, una storia tenera e molto dolce che ci commuove sempre un po'! ?

Pubblicato da Libreria dei piccoli rimedi su Venerdì 13 marzo 2020

Audioracconti da Tutt’orecchi

Ascolta le storie (da Babalibri)

Il coronavirus spiegato ai bambini

Il libro “Il mio eroe sei tu”

Scarica qui la versione in italiano

Il mio eroe sei tu è un libro rivolto ai bambini dai 6 agli 11 anni, da leggere insieme ai genitori o da soli. È un libro illustrato, e studiato appositamente per affrontare questo periodo di emergenza. Con l’aiuto di Ario, una creatura fantastica, la storia qui narrata spiega come i bambini possono proteggere se stessi e i loro cari dal Coronavirus. Ma anche come possono affrontare le emozioni complesse che li possono sopraffare di fronte a una nuova realtà come questa, in rapida evoluzione.

Il libro – spiega il Ministero della Salute – nasce da un progetto dell’Inter-Agency Standing Committee Reference Group on Mental Health and Psychosocial Support in Emergency Settings – IASC (Gruppo di riferimento del comitato permanente inter-agenzia per la salute mentale e il sostegno psicosociale nelle emergenze), collaborazione unica tra le istituzioni del Sistema delle Nazioni Unite, organizzazioni non governative nazionali e internazionali e organizzazioni internazionali che forniscono assistenza per la salute mentale e psicosociale nelle emergenze.

Cartoni animati

La gallinella rossa

L’uomo di pan di zenzero

Il cappello magico

Altri materiali

Risorse didattiche on-line

I migliori contributi del mondo della ricerca pubblica italiana sono da oggi online sulla piattaforma Indire.

La scienza e la ricerca per la scuola: fisica e astrofisica, spazio, ambiente, natura, tecnologia, matematica, scienze umane e sociali, innovazione e risparmio energetico e tutto quanto può essere compreso nella definizione di ricerca scientifica a disposizione di insegnanti e studenti che in questo periodo si sono organizzati con la didattica a distanza, ma anche delle famiglie che li supportano.

L’iniziativa è di tutti gli enti pubblici di ricerca italiani, che hanno fatto fronte comune per riunire oltre 250 video e contributi interattivi in un’unica piattaforma, quella dell’Indire.

Il materiale, continuamente aggiornato e riferito alla migliore produzione di comunicazione del mondo della ricerca, è organizzato per temitag e ente di appartenenza e diventa non solo strumento didattico e di approfondimento, ma anche stimolo per allargare gli orizzonti della conoscenza.

Questi gli enti pubblici di ricerca e i loro contributi:

Area Science Park: Dalla genomica alla nutrizione, dall’Internet of Things alle tecnologie per esplorare lo spazio e non solo. Area Science Park racconta, attraverso una serie di video, in che modo la ricerca e l’innovazione trovano riscontro e applicazione nella vita quotidianità di tutti noi. Ufficio stampa: Francesca Iannelli – press@areasciencepark.it

ASI: Il racconto dello Spazio per l’Agenzia Spaziale Italiana passa attraverso 19 video (alcuni vere lezioni virtuali): esplorare l’Universo, scoperte della fisica fondamentale, esperimenti e vita degli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Ufficio Stampa: Giuseppina Piccirilli – stampa@asi.it

CNR: La multidisciplinarietà del Consiglio Nazionale delle Ricerche si riflette nella multimedialità dei contenuti forniti: video, fumetti e cartoon, software, mostre, webinar, news, articoli sull’attualità e l’attività della rete scientifica. Ufficio stampa: Marco Ferrazzoli – marco.ferrazzoli@cnr.it

CREA: Videolezioni, ebook, app e una webserie vera e propria: per far scoprire a grandi e piccoli l’agricoltura, dal gene alla tavola, sempre all’insegna della sostenibilità, senza dimenticare i consigli per mangiare sano dei nostri esperti. Ufficio stampa Cristina Giannetti – stampa@crea.gov.it

CREF: Visita virtuale al museo dell’Istituto sulla vita e le opere di Enrico Fermi e del gruppo di dei ragazzi di Via Panisperna. Videointerviste di divulgazione scientifica sui temi della complessità, propagazione di fake news sui social network. Responsabile Comunicazione: Francesco Sylos Labini – sylos@cref.it

ENEA: L’Ente propone un ‘pacchetto’ di 10 lezioni online su efficienza e risparmio energetico e 10 dirette Facebook con i suoi esperti, dedicate ai temi delle puntate dell’Info-reality sull’efficienza energetica realizzato per la campagna “Italia in Classe A” in collaborazione con il MiSE. Vi è poi una selezione di video su clima, ambiente, economia circolare, energia da fusione e innovazione tecnologica. Ufficio stampa: Roberto De Ritis

INAF: Le proposte dell’Istituto raccolgono materiali dedicati agli insegnanti nelle classi, ma anche video rivolti direttamente agli studenti e mostre virtuali da visitare online per tutta la famiglia. Dal Sistema Solare ai buchi neri, dalla Luna agli esopianeti, tra passato e futuro delle scienze dell’universo. Ufficio Stampa: Marco Galliani – ufficiostampa@inaf.it

INDAM: L’Istituto ha ben chiaro quanto conti la scuola e che non ci può essere Alta Matematica senza un’educazione matematica di qualità a tutti i livelli scolari. #lascuolaconta: video, lezioni, idee per la DAD e oltre, la comunità matematica per la scuola e con la scuola. Contatto: Barbara Nelli – barbara.nelli@univaq.it

INDIRE: L’Istituto propone una sezione per la didattica a distanza con più di 150 webinar a cui hanno partecipato 25 mila docenti. Offre anche una pagina di tutorial e strumenti innovativi, mostre virtuali e contributi su coding, musica a scuola e tecnologie applicate alla didattica. Ufficio stampa: Luca Rosetti –  comunicazione@indire.it

INFN: Onde gravitazionali, antimateria, materia oscura, bosone di Higgs sono alcuni dei protagonisti degli approfondimenti proposti dall’INFN. La fisica moderna raccontata agli studenti, esperimenti da fare a casa, dirette Facebook, cartoon, conferenze-spettacolo per ragazzi e famiglie e molto altro. Ufficio stampa: Antonella Varaschin –  antonella.varaschin@presid.infn.it

INGV: Una selezione di video, immagini e giochi per entrare nel pianeta affascinante, dalle eruzioni vulcaniche alle passeggiate sui ghiacciai fino alla scoperta del tremore sismico. In un viaggio che da web prosegue “nel” pianeta Terra. Ufficio Stampa: Valeria De Paola – ufficio.stampa@ingv.it

INRIM: Dalla storia della scienza delle misure alle misurazioni nella vita di tutti i giorni: la metrologia e il suo contributo allo sviluppo scientifico, tecnologico e industriale, ma non solo. Comunicazione: Barbara Fracassi – b.fracassi@inrim.it

INVALSI: l’Istituto presenta un primo gruppo di video utili a focalizzare alcuni aspetti relativi alle prove nazionali e continuerà a proporre specifici contributi per offrire spunti e approfondimenti sulla valutazione del sistema scolastico italiano nel suo complesso, sulle ricerche correlate, sull’utilizzo dei dati e sulle indagini internazionali a cui il nostro Paese aderisce. Responsabile comunicazione: Maria Teresa Marzano –mt.marzano_ext@invalsi.it

Istituto Italiano di Studi Germanici: L’Istituto, l’unico tra gli Enti di Ricerca italiani unicamente dedicato alle discipline umanistiche, con specializzazione nelle culture del Nordeuropa (culture di lingua tedesca, dei paesi scandinavi e dell’area di lingua nederlandese), propone una serie di video di formato uniforme con lezioni di approfondimento sulla filosofia, la storia e la letteratura tedesca, con escursioni nelle letterature nordiche. Contatto: Bruno Berni – berni@studigermanici.it

ISPRA: L’ambiente insegna: documentari e spot per tutte le età, utili anche per attività didattiche; un viaggio nell’oasi naturalistica di Castel Porziano, i colori profondi del Mediterraneo e il robot sottomarino per studiare i fondali, la plastica in mare e gli impatti sulle tartarughe marine, a caccia di “alieni” tra le nostre specie. Ufficio stampa: Cristina Pacciani –  stampa@isprambiente.it

ISS: L’Istituto, oggi in prima linea per contrastare l’epidemia da nuovo coronavirus, mette a disposizione una serie di video per far conoscere e apprezzare il mondo della ricerca visto “da dentro”. Ascolterete la voce di giovani ricercatori e ricercatrici di oggi, per poter condividere le loro scelte e il loro entusiasmo, e ricercatori di ieri, per conoscere le radici del più importante ente di ricerca per la sanità pubblica in Italia. Ufficio Stampa: Mirella Taranto – ufficio.stampa@iss.it

ISTAT: Attraverso prodotti tipicamente educational – dai giochi alle fiabe statistiche, ai pacchetti didattici fino ai tour virtuali – l’Istat propone un percorso di conoscenza delle statistiche ufficiali che dà conto dell’impegno dell’Istituto per promuovere un approccio consapevole dell’importanza dei dati nella vita di tutti i giorni. Ufficio stampa: ufficiostampa@istat.it

OGS: L’Istituto propone una selezione di materiali di facile fruizione relativi ad alcuni degli ambiti delle Scienze della Terra, del Mare e delle aree polari di cui quotidianamente si occupa. Video, lezioni e contenuti di approfondimento che spaziano dallo studio del clima e delle conseguenze dello scioglimento dei ghiacci polari agli strumenti che vengono utilizzati dai ricercatori per le analisi geofisiche e per lo studio degli oceani, ma anche riflessioni sulle problematiche ambientali, sociali ed economiche. Ufficio stampa: Michele Da Col – dacol@studiosandrinelli.com

Stazione Zoologica Anton Dohrn: i contributi video forniti dalla SZN sono incentrati sulla sensibilizzazione e divulgazione sulle problematiche che interessano l’ecosistema marino. Resp. Area III Missione: Claudia Gili  – claudia.gili@szn.it

PRESTITO DI EBOOK PER TUTTI nelle biblioteche dell’Area Metropolitana di Torino (SBAM)

Le biblioteche civiche SBAM danno la possibilità, in questo periodo di chiusura al pubblico, anche a chi non è iscritto ad alcuna biblioteca del Sistema e risiede in uno dei Comuni dell’Area Metropolitana di Torino, di utilizzare gratuitamente le risorse presenti sulla piattaforma digitale MediaLibrary OnLine (MLOL) fino al 30 aprile 2020 e per un periodo di 30 giorni. Sarà sufficiente effettuare una semplice pre-iscrizione utilizzando il modulo online. Verranno rilasciate delle credenziali personali con le quali sarà possibile consultare tutte le risorse presenti sulla piattaforma e scaricare 2 ebook. Scaduto tale periodo, per poter continuare ad usufruire del servizio di prestito digitale e scoprire tutte le opportunità offerte dal Sistema sarà necessario recarsi in una delle biblioteche SBAM per convalidare gratuitamente l’iscrizione (sempre che sia già possibile riaprire),

Nella biblioteca digitale del Sistema Bibliotecario dell’Area Metropolitana di Torino (SBAM) sono disponibili più di 7.000 giornali e riviste da tutto il mondo, compresi i principali quotidiani nazionali, da leggere online; un catalogo di oltre 9.000 ebook da leggere su computer, tablet o smartphone e più di 300 audiolibri e 120.000 album musicali da ascoltare in streaming.

Marzo Donna 2020

Per il mese di marzo i Comuni della collina chierese, fra cui quello di Arignano, organizzano una serie di iniziative, aperte a tutta la popolazione.

Appena disponibile il programma dettagliato di ciascun evento, con l’indicazione delle quote di iscrizione e dei termini per la prenotazione, ne daremo tempestiva comunicazione. Fin d’ora è comunque possibile richiedere informazioni e prenotarsi telefonando a Silvia Favaro, al numero indicato nel volantino.

Ecco i primi eventi nei dettagli:

Rassegna stampa

Le prime idee per l’attività dell’Associazione

Corriere del Chierese – venerdì 31 gennaio 2020

Cominciamo a renderci utili in periodo di quarantena

CORRIERE DI CHIERI
del 17 aprile 2020